overflow-x: hide;
 

Ambiente

Dove butto le vecchie LIM? Chi se ne occupa? Chi copre i costi?

IL PNRR ci chiede di spendere i soldi nel rispetto dell’ambiente e sostenibilità.
Noi di CampuStore crediamo da sempre nella vera sostenibilità, fatta di cose concrete, non solo di convegni, manifestazioni o parole vuote.


Cosa succede se buttiamo senza criterio le "vecchie" LIM e i proiettori?


Oppure (e forse è peggio) se non chiediamo dettagliate informazioni su cosa intenda farne chi ci promette ‘’te le smaltisco io’’ ?

little-boy-holding-soil-and-plant-in-the-park-we-are-proud-to-s.jpg
rifiuti-elettronici-computer-625x350.jpg

Se decido di ‘’buttare le LIM’’:

  1. Vado ad alimentare i rifiuti

  2. Qualcuno (scuola o fornitore) paga i costi diretti di smaltimento

  3. Tutti paghiamo i costi indiretti dello smaltimento (discarica, raccolta differenziata ed inquinameto)

  4. Qualche bambino in Africa o Asia invece di andare scuola lavorerà per pochi dollari per smontare la nostra elettronica, in condizioni di lavoro pericolose.

Tutto ciò accade perché in questo momento i costi delle materie prime sono altissimi e conviene "recuperare’’ certe componenti.

Posso evitare di alimentare questo ‘’mercato dello spreco’’?


Certo! Ecco qualche idea!

  1. Usare "vecchie" LIM e proiettori in altri ambienti scolastici

  2. Spostarle nelle scuole dell’Infanzia, che spesso non hanno fondi ‘’autonomi’’ per le tecnologie

  3. Donarle a no profit, terzo settore, protezione civile, associazioni, gruppi sportivi del territorio.

  4. Vogliamo fare la vera didattica Ibrida? Per riuscirci davvero in classe servirebbero 2 superfici di proiezione. La vecchia LIM su carrello potrebbe quindi diventare la seconda superficie di proiezione per creare una classe innovativa.

Facciamo del bene e sosteniamo concretamente l'ambiente

Vivitek-NovoTouch-EK653i.png